La scultura
La scultura è per Pistoletto una passione che egli nutre fin da ragazzo, quando a quattordici anni acquista a rate un’antica scultura lignea, la prima di una collezione che egli arricchirà nel corso degli anni. A partire dal 1967 utilizza calchi di sculture classiche per alcune sue opere come la Venere degli stracci (1967) o L’Etrusco (1976). L’Annunciazione (1980) - in cui al calco di una statua è applicata una seconda figura in poliuretano - e Il gigante (1981), che sovrappone calchi di statue diverse - preannunciano la successiva produzione di vere e proprie sculture, nel senso etimologico del termine, realizzate in poliuretano rigido, materiale scelto per la velocità di esecuzione che esso consente. Così, nel giro di pochi giorni, utilizzando blocchi di poliuretano policromi, crea un gruppo di opere denominato La natività, esposte a New York presso la Galleria Salvatore Ala nel novembre del 1981. Successivamente le sculture assumono sempre più l’aspetto di elaborazione e condensazione di frammenti, recuperati come “oggetti trovati” nella memoria della tradizione scultorea, aspetto particolarmente evidente in opere come L’Acrobata (1982) o Albero (1983). Dal 1984 verrà usato anche il marmo, per “copiare” in grandi dimensioni le sculture in poliuretano, oppure sovrapponendo marmo e poliuretano come nel gruppo Le quattro stagioni (1985).

scarica il testo di Michelangelo Pistoletto "Anima" (PDF)

clicca sulle immagini
per ingrandire
Venere degli stracci, 1967-1974
L’etrusco, 1976
Annunciazione, 1980
Il gigante, 1981
Dietro-front, 1981
La natività, 1981
La natività, 1981
Portatore di zucche, 1981
Il corridore, 1981
Visitatore con mantello, 1981
La mano, 1981-1982
La testa, 1981-1982
La spalla, 1981-1982
L’acrobata, 1982
La caduta, 1983-1991
Doppia figura, 1982
Gigante bianco, 1982
L’albero, 1983
Figure che guardano nel pozzo, 1983
Il gigante, 1981-1983
Dietrofront, 1981-1984
Rosa trafitta, 1982-1983
Teste rosse, 1984
Figura che si guarda, 1983-1984
Persone nere, 1984
Genio del tempo, 1984
Alter-Ego, 1984
Le quattro stagioni, 1983-1985
 MICHELANGELO PISTOLETTO
Opere